Articoli

Stampa

2° GIORNATA: Guelfo Basket - Rebasket 68-62

 
Guelfo Basket: Bernabini 4, Lucchi 8, Pieri 3, Ventura ne, Caprara (k) 11, Minghetti ne, Venturoli 16, Giordani 2, Paluan 4, Casagrande 18, Miceli 2, Ginevri ne; all. Serio.
 
Rebasket Rubiera: Fogliani ne, Giglioli 3, Doddi 8, Roncaglia ne, Castagnaro 22, Mazza 6 , Lamberti ne, Fassinou, Gruosso (k) 17, Amici 2, Melli 4; All. Casoli.
 
Parziali: 22-15;  30-29;  46-42;  68-62.
 
Arbitri: Ahmed e Guerrini  
 
 
Esordio casalingo positivo per il Guelfo Basket di coach Serio che riesce a portare a casa i due punti anche nella seconda partita di questo campionato di C silver. Avversari odierni i reggiani del Rebasket Rubiera orfani del neo acquisto Zampogna e dell’infortunato Riccò.
Partenza a razzo del Guelfo che con le sue armi migliori (difesa arcigna e veloce contropiede) riesce a portarsi in vantaggio anche di 8 punti alla metà del primo quarto costringendo ben presto coach Casoli a chiamare time-out. Protagonisti del break sono sicuramente Casagrande (chiuderà la prima frazione di gioco con 11 punti a referto e un solo tiro dal campo sbagliato) e Venturoli (dominatore sotto il proprio tabellone). Alte percentuali da 2 punti anche per tutti i gli altri giocatori del Guelfo. Rubiera subisce la velocità degli esterni guelfesi nel correre in contropiede e fa molta fatica ad accoppiarsi in tempo per evitare di subire canestri rapidi.
Nel 2° quarto invece Rubiera riesce a prendere le misure agli avversari e si riporta sotto nel punteggio grazie alle giocate di capitan Gruosso che in un amen realizza 6 punti. Casoli registra la difesa facendo chiudere l’area e le bassissime percentuali da 3 punti dei guelfesi fanno il resto.  Si va negli spogliatoi per l’intervallo con il vantaggio minimo per il Guelfo Basket sul 30-29. 
 
Durante il 3° e la prima metà del 4° quarto comanda sempre il Guelfo nel punteggio con vantaggi che oscillano sempre attorno ai 4-8 punti ma appare evidente che Rubiera non mollerà fino alla fine, mentre Caprara & C. non riescono a dare la spallata decisiva per chiudere in anticipo la partita. Gli allenatori alternano le difese a uomo e zona ma le triple di Pieri e Caprara sembrano portare il match in una direzione ben precisa. Rubiera si affida ovviamente al duo Castagnaro-Gruosso ma nulla possono contro la coralità del Guelfo. Nonostante il fallo sistematico dei reggiani (e lo 0/4 di Venturoli nell’ultimo minuto dopo aver fatto precedentemente 5/5) i guelfesi riescono però a portarsi a casa la partita per 68-62.
 
Nonostante qualche apprensione nel finale è stata una vittoria meritata per il Guelfo contro un’ostica formazione in parte rimaneggiata dagli infortuni.
 
Prossimo appuntamento: E’ tempo di derby e sabato prossimo 17/10 alle ore 21 il Guelfo Basket sarà ospite della Virtus Medicina.