Stampa

1° GIORNATA: Scuola Basket Ferrara - Guelfo Basket 49-61

Data pubblicazione
Visite: 1104

Scuola Basket Ferrara: Sita 0, Ferrarini 11, Pusinanti 5, Zavarini 2, Bereziartua ne, Frignani 11, Fabbri 7, Bottoni 10, D'Ascenzo 0, Parigi 3, Bussolari 0, Cuppini 0.  All. Colantoni
 
Guelfo Basket: Buscemi 3, Gianasi 5, Bernabini 12, Bacci 0, Ventura ne, Minghetti 0, D'Andola 10, Miceli 6, Giordani 15, Paluan 10.  All. Serio
 
Arbitri: Sig.i Fusetti e Scandellari
 
Parziali: 5-19; 16-31; 33-45; 49-61
Il Guelfo Basket inizia la nuova stagione sul campo della Scuola Basket Ferrara. E il suo approccio è dei migliori, sia nella metà campo offensiva che in quella difensiva. La strategia del Guelfo è chiara, sfruttare il maggior peso sotto le plance contro i "piccoli lunghi" ferraresi: D'Andola e Giordani banchettano con 7 e 8 punti a testa nei primi 10 minuti. E in difesa si vede che incutono timore perchè Ferrara arriverà a tirare più dalla lunga distanza che da 2 punti. Problema molto grave: un solo canestro su azione.
Nella seconda frazione di gioco, Ferrara alza i ritmi e prende un pò più di fiducia, ma il Guelfo sembra amministrare le forze così da andare all'intervallo sul +15.
La gara continua sugli stessi binari anche dal rientro dagli spogliatoi, con Ferrara che gira ai mille all'ora ma che sbaglia parecchio quando arriva al ferro. Mentre il Guelfo che non capitalizza gli sforzi difensivi di Gianasi (4 recuperi) e non riesce a dare la spallata definitiva al match.
Si entra nell'ultimo quarto e succede che a forza di provarci, alla fine ci si becca. Ed è Ferrarini che con 7 punti consecutivi porta i padroni di casa fino al -6. Ma ecco il personaggio che non ti aspetti: Miceli, che realizza 6 punti da vero Arsenio Lupin dell'area. Quei 6 punti che reindirizzano la vittoria verso Castel Guelfo...
 
La partita non è stata mai veramente in discussione, troppo il divario tecnico tra le due formazioni. Ma sicuramente Scuola Basket Ferrara ha una buona base da cui partire visto l'età molto giovane dei suoi ragazzi. Su tutti Bottoni e Ferrararini. Per quanto riguarda i vincitori, forse mancano ancora i 40 minuti nelle gambe, soprattutto con le rotazioni corte. Comunque se le partite vengono sempre approcciate così...
 
MVP: Giordani, un rebus per la difesa ferrarese
 
Prossimo appuntamento: è già tempo di derby: venerdì 10 ottobre alle ore 21,00 al PalaMarchetti arriverà la fortissima Olimpia Castello.