Stampa

Fine delle vacanze

Guelfo Basket - Polisportiva Arena 81-82 (20-23; 39-38; 59-60)   

Guelfo Basket: Bernabini 8, Rebeggiani ne, Baccarini 3, Grillini 8, Burresi ne, Musolesi 11, Santini 1, Pieri 2, Casagrande 19, Degli Esposti Castori, Govi 3, Trombetti 26.  All. Serio.  

Pol. L’Arena Montecchio: Grisendi 5, Borghi ne, Guardasoni 2, Secli 2, Bertocco 8, Di Noia 12, Basso 12, Guidi, Gruosso 13, Vanni 22, Negri 6, Giglioli. 

All. Cavalieri.   Arbitri: Sig.i Fusetti e Ragazzi  

Una partita iniziata male, poi vinta e infine persa malissimo... Le vacanze sarebbero finite ma in campo scendono solo gli ospiti, subito 2 palle perse generano 5 punti di Vanni, dopo 3 minuti il tabellone segna 2-12 con coach Serio costretto a chiamare time out. L’innesto di Casagrande da i suoi frutti e con Trombetti riportano in carreggiata il Guelfo, ma comunque sempre a inseguire. La partita diventa un punto a punto che prosegue anche nel 2º quarto: Bertocco e Vanni tengono avanti Montecchio, Casagrande e Bernabini rispondono e Trombetti segna l’ultimo canestro del 1º tempo, quello del sorpasso. Il rientro dagli spogliatoi non cambia la sinfonia con il Guelfo che aggiusta la mira dalla lunga distanza e colpisce con Musolesi, Grillini e Bernabini. Ma non basta perché lo spirito di Steph Curry si impadronisce di Gruosso che infila 10 punti consecutivi da favola e manda gli ospiti avanti di 1 all’ultima sirena. Nell’ultima frazione coach Serio vede finalmente quello che vorrebbe dai suoi ragazzi: una gran difesa per poi avere il giusto ritmo in attacco con finalizzatori i soliti Casagrande e Trombetti. Tutto questo porta il Guelfo a +10 con 4 minuti da giocare. Ma poi tutto si blocca e l’inerzia passa agli ospiti che tornano sul 79 pari e il possesso che Grisendi trasforma con una tripla: 79-82 a 42” dalla fine. Capovolgimento di fronte e Casagrande realizza il -1. Montecchio subisce fallo e Grisendi in lunetta fa 0/2. Ultima azione e il Guelfo riesce con Govi ad arrivare dentro l’area e a servire Trombetti solo sotto canestro. Incredibilmente quello che sarebbe stato sotto ogni aspetto l’MVP, gli scivola la palla e sbaglia l’appoggio sulla sirena. Montecchio fa così il colpaccio e vince meritatamente per 82-81 nonostante la possibilità di vittoria del Guelfo.