Stampa

Riprende la marcia

Castel Guelfo - Gaetano Scirea 69-67 (23-22, 45-40, 54-55)  

Castel Guelfo: Musolesi 10, Pieri 12, Casagrande 15, Govi 2, Trombetti 10, Bernabini 7, Rebeggiani 3, Grillini ne, Santini, Burresi ne, Degli Esposti Castori 5, Baccarini 5. All. Serio.  

Gaetano Scirea: Frigoli 12, Biandolino 2, Godoli 2, Bracci 16, Solfrizzi En. 15, Conocchiari ne, Zoboli 2, Ravaioli, Gellera Malvolti 2, Del Zozzo 7, Solfrizzi Em. ne, Cristofani 9. All. Silvestri.

 Per l'articolo si ringrazia Davide Benericetti del Sabato Sera   
 
Castel Guelfo vince in casa contro Bertinoro per 69-67 e consolida sempre più il 5° posto in classifica (a 22 punti), avvicinandosi concretamente all”obiettivo salvezza. I ragazzi di Serio concedono, però, troppi punti al peggior attacco del campionato e, così, mantengono in bilico un match che, nel finale poteva avere un esito ben diverso. Pessime statistiche al tiro (40% dal campo) e ai liberi (61%) dei guelfesi, tenuti a galla, tra gli altri, dall”mvp Casagrande (15 punti).   
 
I gialloblù partono bene e prendono il largo già nel primo quarto spezzando subito il tentativo di aggancio degli ospiti. Il vantaggio di 6 lunghezze, però, viene vanificato dal break forlivese fino al +1 alla prima sirena (23-22). Nel secondo parziale Castel Guelfo cerca di nuovo l”allungo con Trombetti, Bertinoro rimane sempre a contatto con Frigoli e Bracci, ma nel finale un gioco da tre punti di Bernabini fissa a +5 il vantaggio parziale dei padroni di casa all”intervallo lungo (45-40).  
 
Nel terzo quarto, fino a metà parziale, vincono le difese con Castel Guelfo che segnerà solo 9 punti in totale a fine periodo. Bertinoro, quindi, ne approfitta e si riporta sotto con le triple di Del Zozzo e Frigoli, Castel Guelfo perde Trombetti per falli e uno scatenato Solfrizzi En. guida la sua squadra al minimo vantaggio prima dell”ultimo riposo (54-55). Gli ultimi 10 minuti vedono il break guelfese grazie ai 5 punti consecutivi di Casagrande e ai canestri di Pieri (66-60). Cristofani riporta ancora sotto Bertinoro e Bracci timbra il pari ai -3 minuti (66-66). I gialloblù mettono il naso avanti con Musolesi a meno di un giro di lancette dalla sirena finale (69-67) poi ringraziano Bracci per l”infrazione di passi. Govi, però, fallisce il canestro della sicurezza e sull”azione seguente è l”errore di Cristofani a «regalare» una gioia ai ragazzi di Serio e al pubblico del palaMarchetti.  
 
Nel prossimo turno, in programma venerdì 2 marzo (alle 21), Castel Guelfo affronterà a domicilio il fanalino di coda Modena.